L'ORTO DI ELVIRA - GIUGNO 2012 PDF Stampa E-mail
Vivere la campagna
Mercoledì 06 Giugno 2012 16:37

Cari amici è trascorso un mese dalla precedente pubblicazione della rubrica L’orto di Elvira e ci sono state grandi evoluzioni!
I piselli e le fave sono stati raccolti, sgranati e surgelati. Quest’anno ne abbiamo conservato una grande quantità: da brava famiglia meridionale dobbiamo avere sempre la dispensa ed il congelatore pieni di provviste! Ma qual è il sistema di conservazione di questi prodotti? I piselli, dopo essere stati sgranati, vengono semplicemente imbustati in sacchetti da 500 gr e surgelati crudi. Per le fave che sono più dure, invece, usiamo un altro sistema. Dopo la sgranatura gli diamo una rapida cottura in acqua bollente, giusto qualche minuto, poi le scoliamo e le poniamo su una tovaglia ad asciugare. Appena si raffreddano si possono imbustare e congelare. Se avete bisogno di altri consigli sulla conservazione contattateci!

Ma vediamo come si è evoluto l‘orto in un mese. Le piante sotto la serra sono cresciute tantissimo.  Sono state legate ai pali, come da tradizione, ed abbiamo già raccolto i primi buonissimi pomodori!

Pomodori sotto la serra

Meravigliosi pomodori da insalata In pochi giorni saranno maturi!

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Un mese fa sotto la serra c’erano anche delle piccolissime piantine di fagioli…. Guardate un po’ come sono diventate!!

 

Piantine di fagioli verdi

 

I fiori ed i frutti

 

 

 

Appena fuori dalla serra ci sono le prime piante di zucchine, hanno anche i fiori attaccati. Noi i fiori li mangiamo a frittelle con una semplicissima pastella di sola acqua e farina, senza uovo e senza lievito, proprio come faceva mia nonna.

Piante di zucchine

Zucchine con fiori

 

 

 

Il campo esterno un mese fa era ancora vuoto ed era stato trattato con la calce bianca per disinfettare e nutrire il terreno. E’ stato fresato e sistemato con il nostro trattorino ISEKI, è stato posizionato il sistema di irrigazione ed è stato allestito con pomodori di diversi tipi, melanzane, zucchine, peperoni, zucche e angurie. E da qui che nascerà la grande produzione di conserve!

 

Orto in campo aperto

 

 

Ci sono già i pomodori datterini attaccati alle piantine. Il tubo nero che si vede serve per l’irrigazione goccia a goccia.

Piantine di pomodori datterini

 

 

Ed il campo delle patate e delle cipolle a che punto è? Eccolo qui, in tutto il suo splendore! Le cipolle sono pronte da raccogliere e tra non molto sarà tempo di prendere anche le prime patate novelle!

 

Campo di cipolle e patate

 

Le cipolle rosse sono già pronte!!

Spero che la seconda puntata dell’Orto di Elvira vi sia piaciuta. Siamo a vostra disposizione per ogni informazione o domanda all’indirizzo: Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .